Almeno di domenica ….(ovvero mission impossibili,ma anche no)

Sono immersa nella farina già dalle sei,che poi sono le cinque perchè stanotte è scattata l’ora legale .Ho infornato i cornetti che lievitano dalla notte dei tempi.Il risultato non è stato magnifico,sono cresciuti poco,non sono croccanti, mollicci e proprio brutti.Butto tutto nella spazzatura,mi faccio un altro caffè.Sto per cedere al cattivo umore,ma il caffè caldo e dolcissimo mi ammorbidisce ,e poi la cucina sa di zucchero e dolci appena sfornati(i cornetti brutti) e poi io la domenica io sogno e divento leggera (e per me vi garantisco è un gesto di estremo coraggio) E allora mi apparecchio la tavola come se aspettassi ospiti,  metto la giacca di lana sopra il pigiama ,esco con le pantofole  e vado a comprare i cornetti alla pasticceria vicino casa mia e comincio a progettare mission impossibili come appunto faccio ogni domenica ,ma siccome non si può fare con il pigiama di flanella con gli orsetti ,cerco tra i costumi di scena una gonna di tulle che manco a dirlo mi va strettissima ,e faccio colazione come la farebbe Sara Jessica Parker.

blog

blog 1

E non è finita qui perchè dovrò raccogliere tutte le mie energie per non leggere poesie,per non pensare al prossimo spettacolo,per non guardare gli ultimi video di Marina Abramovic,riflettere sui film di Andrei Tarkovsky e rompere le palle ai miei amici con gli ultimi articoli di Umberto Galimberti,un gesto coraggioso appunto,mandare tutto a cagare.E allora mentre ancora tutti dormono,cerco e trovo una vecchia computisteria dove io e Michele anni fa avevamo progettato il nostro viaggio in California

BLOG 12

blog 2

(Manco a dirlo che poi non ci siamo mai andati),perchè poi si è comprato il cavallo e poi i miei figli erano piccoli,e poi sono sempre senza un euro,e poi gli spettacoli,e poi….

BLOG 13

Eppure l’avevamo progettato nei dettagli il coast to coast ,da New York a Losangeles,i motel,le macchine in affitto,la visita ai miei parenti americani, strepitoso!!!E poi Santa Monica e Malibu e San Diego!!!Quasi mi va di traverso il cornetto rileggendo tutti gli appunti e e l’itinerario,i motel,addirittura i prezzi!!!

16

blog 9

No,devo fare qualcosa ,lo chiamo al telefono.Squilla,ma quanto ci mette a rispondere,tre ore?Finalmente..ciao Mi buongiorno,ti ricordi il nostro viaggio in California?Ho trovato tutto, dobbiamo solo ricalcolare i costi,dai non sarebbe bellissimo,si può fare, dobbiamo solo risparmiare un pochino,oramai Onda hai finito di pagarla e poi Giu e Costa sono grandi .Silenzio.Mi rispondi? dici qualcosa.!!!!…finalmente risponde a monosillabi e con un voce che non capisco niente..Nu!!!!!! Si pazza?sono le sei  ed è pure domenica .Va ti curca ,a dopo.. e chiude.

Bene,vado a impastare gnocchi,ma con la gonna di tulle,e ballo …ballo…ballo

Annunci

#Marzia 2 Un pensiero felice

1014478_10203961459862253_4482844656223255538_n

Gipsy, amica mia, oggi ti scrivo da un’isola che non c’e’.
Qui tra artisti sperduti, sirene che non ammaliano più e bambini troppo cresciuti, mi sento sola.
Di pirati invece ce n’è tanti, hanno spade e uncini molto affilati e sorrisi e abbracci che tagliano e infilzano.
Qui il tempo corre veloce e non si ferma mai , a volte ho l’impressione che rallenti, ma poi all’improvviso spalanca le sue fauci e inesorabilmente mangia un’altro pezzo di me.
Ma devo dirti un segreto cara Gipsy, ho un librone di storie sempre con me, e quando l’isola vuole farmi dimenticare chi sono e da cosa vengo, io leggo una storia e mi ritrovo… e se questo non bastasse chiudo gli occhi e prima di addormentarmi arriva una fatina a darmi un pizzicotto per ricordarmi di sognare anche da sveglia.

Ora ti lascio, devo vestirmi da grande e cercare di capire anche oggi questo mare, e decidere se è un giorno per nuotare o per stare a guardare.
Ti spedisco, con questa mia, un abbraccio da togliere il fiato e il mio pensiero felice…perché credo ancora che si possa volare.

Con amore, Marzia.

 

12805717_10208926761355214_5048060314509654636_n

Sabrina #5 Io ti ho vista……..un bacio.. Rose

12555865_592176314269612_2000522353_n

 

Lettera dal Land

Baviera, giorni dopo il Carnevale

Cara, preziosa Gipsy,

sono tornata. Tornata in Baviera, tornata da te.

Ero nella mia amata Roma, tra casa amici vicoli fontane urla.. e Teatro. Quell’odore che conosciamo bene, il buio e la luce che si danno la mano e danzano sulle assi dure, le battute, le parole mille volte ripetute eppure sempre diverse, i no e i sì che arrivano dall’alto, la tua faccia stampata e attaccata sui muri, che sei tu ma anche un’altra, e quell’altra stavolta si chiamava Rose Papillon. La mia Rose, che bello è stato – e duro – essere Rose. Che bello è – e duro – essere lì sopra, ogni sera.

Sai, io ti ho vista Gipsy, e poco importa se persone senza fantasia – tu lo sai che esistono persone senza fantasia? – dicono che non eri seduta lì davvero. Io ti ho vista. Eri lì con me, proprio vicina, quando la luce diveniva rossa, e poi alla fine andava e veniva come il battito di un cuore che poi all’ultimo, e senza avvertire, si ferma. Nell’istante di buio, Gipsy, eri lì, nell’istante di luce, Gipsy, ancora lì. Puoi immaginare la mia sorpresa alla prima, e puoi di sicuro capire la mia tranquillità di saperti lì le altre sere, tutte. La certezza di vederti nel buio e trovarti nella luce, sempre.

Poi dire Grazie alla fine, la musica degli applausi, anche dei miei, e quel senso di perdita, ogni sera, e di rinascita, ogni sera. E poi, Gipsy, il gran finale. Che strappo, ogni volta

12728452_1573070953012306_199906526_n

 

La Baviera mi ha accolto con braccia insolitamente calde, un cielo bianco, e molti sorrisi. E mi sono venute delle idee nuove, a salvarmi dalla tristezza degli addii teatrali che subisco sempre troppo e sembrano eterni. Ma nuovi giorni mi attendono, e allora non potevo non scrivere a te, preziosa come sei con la tua anima accogliente che sembra di stare a casa, quando ti si parla. Quando ti si scrive. In quali avventure stai mettendo il cuore e gli occhi, ora? Dove te ne stai volando, in questi giorni che hanno perduto il loro Carnevale e corrono veloci verso altri di disperazione divina e grazia di Risurrezione?

Domani sarà un giorno importante per le mie idee, e allora oggi mi preparo l’anima con la musica della mia Rose – la mia musica – un dolcetto che precorre i tempi e questa lettera per te. Secondo me non esiste modo migliore per allenarmi la vita. Non conosco che questo, un volo tra la passione, passando per la dolcezza, per atterrare infine da un’amica.

 

Ho comprato dei colori, anche se non so disegnare. Mi piace vederli sul davanzale della mia finestra quando mi sveglio, mi piace che ci siano, fanno compagnia alla stanza quando esco. Da quando ho scoperto che la Baviera non è grigia come ci avevano fatto credere, ma blu gialla e rosa, a volte, e che Novembre, il mese in cui sono nata, è rosso scuro, e non viola livido, ho capito che mi servivano i colori. Così, per non confondermi la via, per dare tonalità giuste alle strade e alle facce della gente che incontro. Quando troverò il coraggio li aprirò anche, e tu sarai il primo colore che mi metterò tra le mani.

 

Gipsy lo sai che non fa freddo? Oppure sono io che ho cambiato temperatura! Oppure è l’entusiasmo che riscalda, e chi lo sa. Sogno ancora di venire sulla tua isola, che via via si fa sempre più vicina. La strada l’ho trovata, mi basta solo colorarla prima. Poi, sarà un attimo arrivare.

 

Sono certa lo senti già, il mio lungo, lentissimo abbraccio.

 

Sabrina

 

# Gipsy 5 Di bellezza e di amici per sempre

545960_10200576728797349_4219460_n

Ho pensato tanto,volevo farti un bellissimo regalo per Natale ,ma non c è veramente niente di tanto bello per te,e allora solo un grazie e poche cose che voglio dirti.

Ti prego non cambiare,resisti,la vita ti metterà a dura prova ,resisti,ad ogni costo e salvati e se per farlo dovrai spergiurare,tradire,abbandonare ,fallo.Guarda per sempre con gli occhi di questo momento e non dimenticare niente. Non aver paura mai di cambiare idea,anche all’ultimo momento,e cambia tutto se ti accorgi che qualcosa non funziona,lavoro,città,paese,vestito,amici, amore..

Innamorati,ogni giorno,cadi e rialzati,e poi di nuovo cadi e di nuovo rialzati,non rinunciare mai a quello che ami ,sogna esageratamente ,perchè ci vuole coraggio a sognare e tu..ne hai ,cazzo se ne hai.Non credere a chi dice che i sogni non si avverano,io e te sappiamo che non è così,ne abbiamo le prove.Travolgi le persone che ti amano, tu puoi farlo,non dimenticar-ti mai.Sii debole,retorica,sdolcinata,inopportuna e un poco pazza (come sei già) e non vergognarti mai di piangere .Tu sei tante cose e io le ho viste.Non le dimenticare,cercale ,scrivile come una lista della spesa e ripassale ogni giorno e poi concediti un premio per non averle dimenticate,come fai per Giulietto.Incazzati ,indignati,grida,vai al mare ,ridi come una stupida,fai cose frivole e inutili  e fatti baciare tantissimo,i baci sono meravigliosi,no?Se un giorno non saprai dove andare non dimenticare mai che cè sempre la casa sull’isola .Ritorna a Siviglia e portami con te. Diffida delle certezze,e vacilla ogni giorno,fatti prendere dal panico ,dal dubbio,lascia sempre tutti senza fiato per le tue scelte pericolose,permetti di avvicinarti solo da chi ti ama veramente  Accetta le sconfitte e le ferite  e paga senza battere ciglio il prezzo che ti toccherà per essere felice.Gli incontri accadono per qualche motivo ,anche questo lo sappiamo no?Balla,nella mia cucina,in quella di Sabrina ,sul palco ,a  Rende paese,con Rossana mia,con Vale,con Camilla,chi balla si riconosce  e la musica dura per sempre.Che dirti, ti lascio con l’unica certezza che ho,la bellezza esiste  ,io l’ho vista . Auguri bambina.La tua vita sarà spettacolare,comunque vada, Merda ,Amen!!!!!!

190764_1854007281085_5408976_n

188865_1853988280610_7323167_n

403140_10150571917102299_1646820939_n

Love Gipsy