Una poesia perchè pare brutto chiamarla crostata

È urgente l’amore.
È urgente una barca in mare.
È urgente distruggere certe parole,
odio, solitudine e crudeltà,
alcuni lamenti,
molte spade.
È urgente inventare allegria,
moltiplicare i baci, i raccolti,
è urgente scoprire rose e fiumi
e mattine limpide.
Cade il silenzio sulle spalle e la luce
impura, fino a dolere.
È urgente l’amore, è urgente
Restare.

EUGENIO DE ANDRADE

 

rosewater-tart-6

rosewater-tart-7

foto e ricetta sul sito

http://www.sprinklebakes.com/2013/06/roses-and-gold-rose-water-tart.html

 

madeleines et le chat

ho trovato questa fantastica ricetta(già provata) delle vere e originali e proumate madeleines francesi

une vingtaine de madeleines citron/gingembre, il vous faut:

  • 100g de farine,
  • 100g de sucre en poudre
  • 100g de beurre fondu
  • 2 oeufs
  • 1 sachet de levure
  • 1 zeste de citron
  • 1 petit bout de gingembre ou un demi c à c de gingembre en poudre.

MADELEINE-PROUST-MAKE-MY-LEMONADE1

C’est parti pour une recette SUPER easy, trouvée dans le magazine Marmiton, j’ai ajouté un peu de gingembre comme ça pour le fun et ça marche vraiment bien avec le citron. Alors pour commencer, préchauffez votre four à 220°C. Puis dans un saladier, mélangez la farine et la levure, dans un autre récipient fouettez les oeufs, le sucre en poudre, le zeste du citron et le gingembre râpé ou en poudre. Ajoutez à ce mélange, petit à petit la farine et le beurre fondu de façon à obtenir un mélange bien lisse. Remplissez maintenant vos moules à madeleines au 3/4 ( important vraiment…). Enfournez à mi hauteur de votre four et laissez cuire 5 minutes à 220°C, puis baissez la température à 200°C pendant encore 10 minutes. Démoulez vos madeleines quand elles sont encore tièdes et régalez vous !

foto e ricetta

http://makemylemonade.com/

blog 2

blog1Les Toits de Paris

Il profumo dell’isola & gli Spaghetti con i gamberoni

linguine_lampedusa

Le isole hanno un profumo speciale,io lo sento,ogni isola il suo.Gelsomini si,e fiore di cappero,e profumo di pesce fritto e conserva di pomodoro e acciughe sotto sale,e il bucato steso al sole.Poi ci sono altri profumi….Quello che ti prende all’improvviso mentre compri il pesce da Luigi il pescatore ,giù al porticciolo,che non lo capisci subito ,ma poi ci pensi e ti senti felice.E poi quando sei stesa sul letto nel pomeriggio presto e il balcone appena socchiuso, e intravedi appena il mare e giochi con la luce che filtra dalla tenda di pizzo che svolazza leggera …è proprio in quel momento che lo senti,fortissimo e ti viene un po’ il magone ,ma non lo capisci subito…Quando cammini scalza per i vicoli bianchi e ci sono i fichi d’India e Rosetta ti saluta perchè lei le persone non se le dimentica e ti invita ” Ei signò tu pigghi na pocu i cafè?…E tu entri ed ecco ,lo senti di nuovo,e ti viene di abbracciarla forte…Grazie zia Rosa.No,,non lo capisci subito,cè voluto un po’.. ma io ora lo sento il profumo dell’isola.

img1434012243 127_1_1 130_5_5 alicudi2gra favignana_pescatori 304066_2348489081456_340062241_n 2222222 33333333 11111111111111

Ma ecco che divago sempre passiamo alla mia ricetta degli spaghetti con i gamberoni:

Ingredienti per quattro persone :

15 gamberoni freschi

1 spicchio d’aglio

una manciata di pomodorini pachino

500 grammi di spaghetti

prezzemolo tritato

olio(extra vergine ) e sale Q.B

una spruzzatina di Cognac

una manciata di granella di pistacchi

Procedimento:

Quando pulisco i gamberoni,tolgo il filamento della testa ,poi la schiaccio delicatamente e metto il succo da parte.Poi nella padella faccio rosolare l’aglio nell’olio insieme al succo della testa che filtro col colino,aggiungo i gamberoni giusto il tempo che cambino un po’ il colore ,aggiungo la spruzzatina di cognac,alla fine i pomodorini.Intanto gli spaghetti al dente sono pronti ,li ripasso nella padella.Impiatto con il prezzemolo e aggiungo la granella di pistacchi.Buona,buona,buonissima!!!!

d0d354668f69293e040aa69de3140c78_XL

gambero-rosa-300